Repentista: cantore e sciamano

 

Dalle parlate gaeliche delle Isole di Sky, fino al siciliano di Vittoria, passando dai diletti di Galles e dall’alpino ladino, i verbi usati per significare comporre canti, comporre poesia hanno la stessa radice linguistica del verbo guarire[1]. L’etnolinguistica, infatti, ha dimostrato da tempo l’esistenza di professionisti della parola ora (passato poi allo scritto con i trovatori occitani) che, da una parte, usavano parole per cantare le gesta dei capi; dall’altra lo utilizzavano per guarire le malattie oscure dell’animo umano o per propiziare un raccolto. Questi poeti-guaritori sono ritenuti i continuatori degli sciamani indo-europei, figure operanti dall’Europa all’India.

Leggi tutto »

Pubblicato in Premi letterari | Commenti chiusi

Improvvisando in versi

improvvisando in versi – e non solo in italia
improvvisatori di lingua spagnola ospiti della fondazione dell’ottava
sabato 13 dicembre terranuova bracciolini
Leggi tutto »

Pubblicato in Convegni, Spettacoli | Commenti chiusi

Ottottave 2008: Risultati concorso

L’Ottava – Accademia di Letteratura Orale è lieta di comunicare i risultati del concorso di scrittura poetica “Ottottave 2008”.
Tema del concorso: “Viaggiatori e Viandanti”

Leggi tutto »

Pubblicato in Premi letterari | Commenti chiusi

La primavera della poesia

La Primavera della Poesia
Il canto Improvvisato da Omero al Bruscello
Sabato 12 Maggio 2007

Leggi tutto »

Pubblicato in Convegni, Spettacoli | Commenti chiusi